Dettaglio Dintorni

Dintorni

Napoli, al Vomero Fabio Messina festeggia tre anni di Osteria Partenope
21
nov
2017

Napoli, al Vomero Fabio Messina festeggia tre anni di Osteria Partenope



Festeggiamenti al ristorante Osteria Partenope di Fabio Messina, sulla collina vomerese di Napoli: un'occasione per brindare con i clienti e spegnere insieme le prime tre candeline dalla sua apertura.

L'Osteria è nota per il "senza menù fisso", un rinnovato concept di ristorazione, e Messina è figlio d'arte della gastronomia, con tre generazioni di ristoratori napoletani in famiglia (Acunzo).


Ospitalità, buon vino e cibo squisito. E’ questo insieme di valori che ha dato ragione a Osteria Partenope, il ristorante del "Regno delle Due Sicilie" che, domenica 26 novembre, spegne le sue prime tre candeline dalla sua apertura.

Una serata tra passato, presente e futuro, per festeggiare assieme ai tanti amici e clienti che continuano a scegliere questo luogo come "seconda casa", sia per pranzo sia per cena, per un calice di vino o anche solo un aperitivo.

Dalle ore 18:30, in via Cimarosa 56 bis, sulla collina del Vomero, si festeggia con un menù degustazione speciale a base di pesce dell' "oste" Fabio Messina, che dialoga e racconta ai clienti la storia di questo luogo e delle sue ricerche culinarie, insieme all'azienda vitivinicola siciliana Mandrarossa, presente con tre declinazioni di vini, dalla bolliccina al bianco e al rosso.

Un sorriso sincero, accompagnato dall'espressione fiera e concentrata, narra i sacrifici e le soddisfazioni di un'attività che si è distinta per il suo "senza menù fisso": un rinnovato modello di ristorazione, che rimette al centro e al cuore dell'universo il cliente.

Fabio Messina, figlio d'arte della gastronomia partenopea - la famiglia, da parte della mamma Filomena Acunzo, è ai fuochi da ben tre generazioni - ha scelto di restaurare, insieme alla moglie MariaGiovanna, il concetto di "ristorare", cioè di riproporre antiche abitudini attraverso modalità nuove, invitando il cliente a leggere le sue stesse pulsioni, le sue voglie del momento.

La sua cucina è identitaria, fantasiosa e rivoluzionaria nello stesso momento: si superano, nelle combinazioni culinarie, le tradizioni partenopee, senza però stravolge o esasperare la ricetta autentica. Piatti classici, come la genovese, quelli irremovibili e slegati dalla stagionalità - per esempio, il cacio e pepe -, altri variabili al variare della stagione e della loro freschezza, come i gamberi in crosta di nocciole di Giffoni o il carpaccio di tonno con olio di tartufo e sale dell'himalaya. Un sistema che ha dietro un lavoro minuzioso e di completa devozione.

La partecipazione alla serata è solo su invito. Per i nuovi clienti o semplici curiosi, l'apertura è da lunedì a domenica (solo pranzo), il martedì è il giorno di chiusura. Per organizzare esperienze personalizzate, è possibile contattare direttamente il numero 081 558 4006
 Federica Guerriero

Eventi

< dic 2017 >
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
27 28 29 30 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
    1