Dettaglio Dintorni

Dintorni

Sensi Restaurant di Amalfi, tradizione ed innovazione con gli chef Cristian Torsiello e Alessandro Tormolino
21
nov
2017

Sensi Restaurant di Amalfi, tradizione ed innovazione con gli chef Cristian Torsiello e Alessandro Tormolino



Non è un caso che l'Hotel Residence di Amalfi abbia scelto "SENSI" come nome del suo ristorante.

Elegante e raffinato, Sensi Restaurant Amalfi è un ristorante di alto profilo ospitato, in uno splendido palazzo nobiliare del XVIII secolo, a pochi metri dalla celebre Cattedrale di Amalfi, dall'arredamento classico, i colori naturali ed una meravigliosa terrazza affacciata a 190 °sul panorama di incomparabile bellezza della Costiera Amalfitana.

Massima cura ed attenzione al cliente, la gestione della sala è affidata a Pasqualino Franzese, manager di consolidata esperienza nel settore sia in Italia che all’estero, mentre il management generale è affidato a Enzo Calaudi, che si occupa anche della gestione dell’Hotel Residence e del cui rinnovamento è stato uno dei principali artefici e ispiratori.

Eleganza su eleganza, anche la cucina asseconda lo stile, ricercato e sottilmente innovativo dell'executive chef Alessandro Tormolino , grazie alle solide basi nella tradizione campana e italiana apprese fin da ragazzo, prima nella cucina di famiglia e successivamente in quelle stellate. Egli, infatti, si è formato presso i più importanti ristoranti, lavorando al fianco di chef di prestigio quali: Giorgio Locatelli, Alfonso Iaccarino, Antonio Mellino, Giuseppe Aversa, Gianfranco Vissani e Mauro Colagreco.

“I sensi sono gli strumenti che ci permettono di scoprire il mondo, di conoscere e imparare, di sognare - ama ripetere chef Tormalino. Il nostro obiettivo è di offrire a tutti gli ospiti un’esperienza che coinvolga tutti i sensi, un percorso a metà strada tra il gusto della tradizione e il piacere dell’innovazione.”

Nel segno dell'emozione, SENSI Restaurant, lo scorso 28 ottobre, ha ospitato l'evento ”Una Stella ti aspetta al Sensi”, una cena dal menu' particolarmente studiato dall’Extecutive chef Alessandro Tormolino per stimolare un'esperienza sensoriale di gusto. L'evento, organizzato da Angela Merolla, ha avuto la stretta collaborazione dello chef Cristian Torsiello dell’Osteria Arbustico a Valva in provincia di Salerno, Stella Michelin, con piatti rappresentativi della rispettiva cucina.

I piatti di Chef Tormolino mirano ad esaltare tutti i sensi per regalare un’esperienza unica e sempre in evoluzione, un percorso a metà strada tra il gusto della tradizione ed il piacere dell’innovazione, come gli Hot dog di pesce, crauti, peperone agrodolce, una fusion di colori e di sapori diversi, combinazione di tradizioni e territori contrastanti.

Nel segno della tradizione, invece, il Tortello ripieno di tartara alla pizzaiola, salsa tonnata e la Pasta mista, acqua di pomodoro del Piennolo, colatura di Alici di Cetara, friariello disidratato, Rana pescatrice in crosta di pomodoro secco, melanzana alla scapece, mousse di mandorla salata, elogio e sintesi della migliore tradizione campana. Complice Frantoio Muraglia BT-Olio extravergine di oliva – Coratina e la Pasta Mista di Gragnano IGP, Pacchetelle di "Pomodorino del Piennolo del Vesuvio DOP", "Pomodori Secchi e Papaccelline Piccanti in Olio Extra Vergine di Oliva, e le Alici e Colatura di Alici di Cetara, In abbinamento i vini di Tenuta Il Bosco (PV), Oltrenero Cruasè Oltrepò Pavese Docg Metodo Classico da uve Pinot Nero in purezza e di Castello di Buttrio (UD)  un fresco ed aromatico Sauvignon Doc Friuli Colli Orientali annata 2016

In alternanza emozionale, i piatti di Cristian Torsiello, patron e chef, insieme al fratello dell'Osteria Arbustico a Valva in provincia di Salerno, cui, di recente, è stata confermata dalla Guida Michelin 2018, la meritatissima Stella. Formatosi per sette alla cucina del mitico Niko Romito, Il Reale, Castel di Sangro (3 Stelle Michelin), Cristian Torsiello ha avuto altri Maestri eccellenti, come Nino Di Costanzo del Danì Maison di Ischia(2 Stelle Michelin), Gennaro Esposito de La Torre del Saracino di Vico Equense ( 2 Stelle Michelin) e Mauro Uliassi, Uliassi di Senigallia (Ancona) (2 Stelle Michelin) ed, infine, Valeria Piccini, Ristorante Caino – Manciano Fraz. Montemerano (GR) (2 Stelle Michelin).

Semplice e riservato, all'evento del SENSI, Chef Torsiello ha presentato piatti che testimoniano la sua formazione e la sua ricerca incessante dell'essenzialità, dell'equilibrio e del gusto. Ho apprezzato la fresca aromaticità ben bilanciata con l'acidità nella Trota marinata affumicata, con cavolfiore e arancio.

Particolare plauso ha meritato il Risotto burro, salvia, sarda affumicata, polvere di aglio nero, un piatto di complicato equilibrio di sapidità e consistenze, che, però, l'esperienza e bravura di chef Torsiello è riuscita a trasformare in una sorprendente emozione di gusto, simbiosi tra i diversi sapori di morbido, delicato, appiccicoso e leggermente acidulo. Qualità e cottura del riso perfetta, particolare non affatto scontato nemmeno tra i più pratici. Nell'occasione, il riso era dell'Azienda Agricola Salera – Martinengo BG e l'Olio Extra Vergine di Oliva DOP  biologico della Penisola Sorrentina Mealitaly S.r.L.- Napoli In abbinamento, i vini della Tenuta Ca’ Bolani (UD) Pinot Bianco Friuli DOC Aquileia; Casula Vinaria (SA) “Coccinella” Fiano Colli di Salerno Igp e Cantina De Santis (AV) Irpinia Campi Taurasini  Doc

Ricercatezza dolciaria, infine, con il dessert Tre Sensi  - Cioccolato, castagna e pregiate fave di Tonka a cura di Stella Ricci, giovane e talentuosa maestra pasticcera di Montesarchio (BN),della “Pasticceria Stella”, cui sono stati abbinati Skinos – Distillato greco, prodotto ad Atene, da resina di lentisco, Mastika e Otto’s Vermouth con essenza di vino.

Molto apprezzati i gustosi Grissini artigianali e pani misti del Mastro Panificatore Filippo Cascone  Lettere NA

Ed il 2 Dicembre SENSI Restaurant replica l'esperienza sensoriale, forte di un linguaggio gastronomico incisivo e personale e di un sistema complesso in cui coesistono alta cucina e prodotti di altissima qualità.

Carmen Guerriero

Eventi

< dic 2017 >
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
27 28 29 30 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
    1