Dettaglio Dintorni

Dintorni

Concours Mondial de Bruxelles, la 25° edizione a Pechino, dal 10 al 13 maggio
7
feb
2018

Concours Mondial de Bruxelles, la 25° edizione a Pechino, dal 10 al 13 maggio



Appuntamento con la 25^ edizione del Concours Mondial de Bruxelles , unico concorso itinerante al mondo, in programma a Pechino, nel distretto cinese di Haidian, dal 10 al 13 maggio.
Le medaglie assegnate dal Concours Mondial de Bruxelles rappresentano una sorta di ‘guida’ per la qualità e sono in grado di incentivare le vendite fino al 40% in più, secondo uno studio interno realizzato dall’unico concorso itinerante al mondo, che ogni anno premia i migliori vini provenienti da ogni angolo del pianeta.
Per la prima volta nella sua storia più che ventennale, questo concorso itinerante ha selezionato un paese fuori dall’Europa. Spinti dal dinamismo del mercato cinese, gli organizzatori del Concours Mondial de Bruxelles hanno deciso di fare tappa a Pechino per l’edizione 2018.
È la prima volta che un concorso di questa importanza si svolge in Asia. La Cina è diventata il più grande mercato di riferimento per diversi paesi produttori di vino leader nel mondo. Numerose sono le organizzazioni professionali che vi si impiantano, aprendo uffici regionali e stabilendo reti commerciali. I tassi di crescita registrati in Cina sono superiori a quelli di tutti gli altri paesi. Con i suoi 847.000 ettari di vigneti, la Cina si situa, ormai, al 2° posto al mondo per superficie vitata (al 1° posto la Spagna e al 3° la Francia). Questa tappa in Cina offre al Concours Mondial de Bruxelles l’opportunità di scoprire il mercato enologico più dinamico al mondo e di aprirsi a un nuovo universo culturale.
In base al sentiment generale registrato tra gli attori coinvolti (rivenditori, produttori e importatori), un riconoscimento ottenuto da una competizione internazionale può infatti avere un impatto reale sulle scelte dei consumatori, soprattutto tra i neofiti, che si affidano alle medaglie quando devono scegliere un vino per un’occasione speciale oppure quando desiderano regalare una bottiglia. E se in generale l’incremento delle vendite è a doppia cifra, le percentuali differiscono comunque a seconda dei Paesi presi in considerazione. In Belgio, ad esempio, una medaglia d’Oro del Concorso può incrementare le vendite del 18%, in Spagna dal 20% al 30%, mentre in Portogallo e in Bulgaria può superare il 40%. A spingere maggiormente le vendite sono in particolare le medaglie “Gran Oro” e “d’Oro”, che denotano naturalmente ‘un’offerta migliore’, pur appartenendo alla stessa categoria di prezzo dei vini identificati con la medaglia “d’Argento”.
Anche sul fronte degli ordini di medaglie adesive, i risultati sono più che performanti: un’analisi specifica del Concours Mondial de Bruxelles mostra non solo che i ‘bollini’ sono frequenti nelle enoteche, nei negozi di gastronomia e nei supermercati, ma anche che a richiederli è ben il 69% dei Paesi premiati nel 2016. In testa, Francia, Spagna, Italia, Portogallo, Sud Africa, Bulgaria, Cile, Grecia e Messico. Considerando le Nazioni con il più basso numero di distinzioni, come Macedonia e Slovenia, si registra comunque un aumento degli ordini di medaglie adesive nel 2017 rispetto al 2016.

E ora si guarda al 2018 e alla prossima edizione, la 25esima, del Concours Mondial de Bruxelles che si svolgerà dall’10 al 13 maggio nel distretto cinese di Haidian, a Pechino. Data ultima per l’iscrizione e per l’invio dei campioni: 1 marzo 2018.

Per informazioni: http://www.concoursmondial.com/it/iscrizioni/



Carmen Guerriero



Eventi

< feb 2018 >
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 1 2 3 4