Dettaglio Vino

Vino

I Dòmi e Quona, vecchi nuovi interpreti dei Chianti Rùfina di Lorenzo Mariani
14
set
2017

I Dòmi e Quona, vecchi nuovi interpreti dei Chianti Rùfina di Lorenzo Mariani

Nomi dei vigneti e nuova immagine: nasce il progetto cru de I Veroni


Era da tempo nell’aria la scelta forte di Lorenzo Mariani, proprietario e appassionato direttore de I Veroni, di dare nuova dignità ai propri vini. E finalmente in questo 2017 ecco le nuove etichette che segnano un’importante evoluzione del progetto aziendale andando a vestire i due vini più noti dell’azienda, il Chianti Rùfina ed il Chianti Rùfina Riserva. In entrambi i casi sono vini che parlano esclusivamente della vigna da cui nascono ed è per questo che Lorenzo Mariani ha voluto regalare loro l’autorevolezza non di un restyling ma di un nome proprio, quello del vigneto d’origine.
 
Il primo a lasciare le cantine di Pontassieve è stato ad aprile I Dòmi 2015: nasce dalla vigna situata alle spalle della sede aziendale, da sempre – 1957  - destinata alla produzione del Chianti Rùfina. Il nome che l’accompagna è quello con cui vengono chiamate in zona le cupole di copertura dei piccoli pozzi che costellano la proprietà. Ed è proprio l’immagine stilizzata di un dòmo ad accompagnarlo.
 
Con l’autunno arriva poi sul mercato Quona 2014, Riserva del Chianti Rùfina, Sangiovese in purezza selezionato dal vigneto  - 5 ettari e poco più - che lambisce l’antica Pieve di San Martino a Quona, da cui prende il nome.
 
Per anni abbiamo impostato tutto il nostro lavoro sulla ricerca della più alta qualità della materia prima – dice Lorenzo Mariani - e per raggiungere questo obiettivo abbiamo lavorato moltissimo sotto il profilo agronomico; la conduzione dei vigneti secondo i metodi della viticoltura biologica è stata solo una delle strade intraprese per perfezionare i nostri Chianti Rùfina. Oggi è arrivato il momento di fotografare anche a livello grafico tutti i passaggi fatti in questi anni. E dare la giusta dignità ai nostri due crus.

I Veroni, con i loro 70 ettari di proprietà, sono l’azienda che dà il benvenuto al territorio del Chianti Rùfina, quello che guarda verso l’Arno, zona più calda e con altitudini collinari. 21 ettari in tutto sono destinati a vigneto. Lorenzo Mariani punta su una gamma molto misurata che all’eleganza unisce una bella bevibilità, rifuggendo da eccessi di concentrazione e potenza. Oltre a I Dòmi e a Quona Riserva a I Veroni si producono un Vin Santo del Chianti Rùfina in tiratura limitatissima e il prezioso Olio Extravergine di Oliva, ottenuto dai 4.000 olivi di Frantoio, Moraiolo e Leccino.



Eventi

< nov 2017 >
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 1 2 3