Fare il blogging per vivere. Come diventare uno food blogger?

Prima di decidere di percorrere la strada del blogging, devi sapere che molte cose sono cambiate negli ultimi anni. Fare il blogging non è un modo semplice per fare i soldi. Se stai cercando di farlo per vivere, devi essere serio nel tuo approccio e trattarlo come un business professionale. Qualcuno che gestisce un blog e guadagna sta davvero gestendo una società online, con il blogging come principale canale di marketing. Ci sono alcuni modi di generare entrate dal proprio blog come pubblicità, abbonamenti ai contenuti, donazioni, membership websites, affiliate links…

Prendiamo ad esempio affiliate marketing come un bel modo di rendere un blog redditizio e come va implementato ai online casini.

Prima, bisogna spiegare chi sono gli affiliati.  Loro usano siti web per portare traffico ai casini online. Normalmente hanno tanta esperienza che in molti casi sono i giocatori. Perciò, fanno live streaming per lo scopo di condividere la loro esperienza con altri giocatori e nello stesso tempo bloggano. Danno le informazioni precise su diversi casinò online che si possono trovare sul mercato e condividono suggerimenti e tutti i trucchi sui giochi. In quella maniera guadagnano affidamento tra i giocatori e radunano un pubblico abbastanza numeroso sui loro siti web. Finalmente ed essenziale, prendono i soldi perchè portano il traffico ai siti web dei casinò.

Dai casini saltiamo subito al cibo. L’idea di poter gestire un ristorante di successo è una di quelle cose che molte persone considerano una fantasia segreta. Ma, purtroppo, non tutti noi siamo nella posizione di fare una cosa del genere. Però, se il cibo è la cosa di cui ami parlare più di ogni altra cosa, allora gestire un food blog potrebbe essere un ottimo percorso di carriera per te. Vuoi iniziare un blog di cucina ma non sai da dove cominciare? Normalmente, ci sono alcuni passi, quali, se li segui per bene, ti renderanno un food blogger vero.

Innanzitutto, dai un nome al tuo blog e acquista un nome di dominio corrispondente. Una volta che hai in mente alcuni potenziali nomi per il tuo blog, dovrai verificarne la disponibilità e tenere in mente che un nome blog ideale deve essere breve, descrittivo, memorabile, e facile da pronunciare.

Poi, cerca di trovare un host web affidabile. Dalla parte di tanti blogger “Bluehost” è consigliato per i principianti e per i blog in crescita perché è conveniente, affidabile, facile da configurare, veloce e offre assistenza clienti 24/7.

Fai installare “WordPress” che è il migliore software di blogging standard del settore. Il passo seguente sarà installare il “WordPress theme” quale determinerà l’aspetto, la sensazione e la funzionalità del tuo sito web.

Imposta gli strumenti di Google che offre strumenti e servizi inestimabili come Google Analytics, Search Console e Feedburner, tutto a costo zero.

Alla fine, prima di avviare il tuo blog, Installa i plug-in di WordPress che estendono la funzionalità di WordPress in determinate aree e aiutano a prevenire i commenti di spam.

Una volta avviato il tuo blog cerca sempre di essere autentico e non arrenderti. L’opzione migliore per te sarebbe pubblicare contenuti originali. Se ai visitatori piace quello che fai, continueranno a tornare per di più. Man mano, con aumento di pubblico crescono anche le tue responsabilità verso loro, perciò, cerca di renderti disponibile più possibile.

Per l’inizio della tua carriera prepara un piatto e pubblicalo insieme ai immagini super appetitose!

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *